“Essere «uomo» è soltanto un’astrazione mentale, poiché l’«uomo», in verità, non è che un «nodo» nella rete complessa della realtà.” 

Con queste poche parole, ma estremamente dense di significato Raimon Panikkar  riassume la sua idea di uomo e al contempo lancia alcuni spunti sul concetto di realtà di cui l’uomo stesso fa parte.

Il percorso di vita e di pensiero intrapreso dal filosofo spagnolo è stato ineludibilmente segnato dall’incontro con l’India nel 1954: “Sono partito cristiano, mi sono scoperto hindù e ritorno buddhista, senza aver smesso di essere cristiano” disse Raimon Panikkar proprio riguardo all’influenza che ha avuto il paese sulla sua vita.
Pensatore a metà tra Occidente ed Oriente ha sempre offerto spunti originali e anticonformisti.

Nei tre libri che vi presentiamo e consigliamo è possibile avvicinarsi al pensiero di Pannikar cogliendo i temi fondamentali della sua ricerca filosofica.

1. Il dialogo intrareligioso

E’ un opera che oggi più che mai risulta attuale. Panikkar afferma che il dialogo interreligioso è oggi inevitabile e non può limitarsi a qualcosa di interiore, personale ma deve essere reale, partendo da una messa in discussione delle proprie credenze accettando il rischio di un cambiamento dei propri modelli di pensiero.
A ciò è necessario associare una filosofia delle religioni che non omologhi tutte le religioni ma che faccia prosperare ciascuna sul proprio terreno al fine di favorire un pluralismo utile al dialogo interreligioso.

In questo secondo libro che vi consigliamo il pensiero si focalizza su tre termini in particolare: pace, preghiera e amore.
Esse sono intrecciate tra loro e senza di esse non è possibile costruire un mondo di pace. Panikkar invita a mettere in pratica il monito di “Amare il prossimo come se stessi” essendo questa l’unica possibilità per l’uomo di sopravvivere e vivere in pace.

In questo testo il filosofo fornisce uno sfondo interculturale per creare rapporti tra l’uomo e la natura al fine di sviluppare una concezione della terra, non come qualcosa da sfruttare ma come parte stessa dell’uomo. La terra, infatti, insieme all’uomo e al divino è uno dei tre componenti che costituiscono la realtà. Per ecosofia egli dunque intende la saggezza di chi sa prestare attenzione alla terra e di conseguenza pone in campo comportamenti adeguati.

È possibile, inoltre, conoscere alcuni elementi del pensiero di Raimon Panikkar attraverso un’ interessante intervista che il cantante Franco Battiato fece al teologo spagnolo e che potete vedere in questo video.

Iscriviti alla newsletter

Condividi su: