La parola etica deriva dal greco antico ἔθος (o ἦθος), èthos, “carattere”, “comportamento”, “costume”, “consuetudine”.

È uno degli ambiti più studiati e importanti afferenti alla filosofia e, in estrema sintesi, l’etica elabora i concetti razionali che sottostanno ai comportamenti umani per definire se questi sono moralmente corretti o non leciti.

Etica

Le questioni etiche sono certamente tra le più complesse con le quali ci si imbatte quotidianamente e in ogni ambito della vita umana. Inoltre, essa va a determinare, in sostanza, fino a che punto può spingersi la libertà umana definendo dei parametri che pretendono di essere razionali.
La questione è, quindi, già di per sé delicata per il singolo, si provi a pensare quando questo aspetto va a coinvolgere una comunità.

Colui che governa nel momento in cui promuove delle leggi che toccano la libertà dell’individuo di vivere o morire, o che riguardi l’autodeterminazione dell’essere umano, entra inevitabilmente nella sfera etica e spesso, per quanto questa sia una disciplina razionale, vengono messe in atto disposizioni che spesso sono dettate più dall’emotività piuttosto che dalla razionalità.
Un buon politico dovrebbe, quando si entra nel merito di queste situazioni, farsi guidare dall’etica e non dai propri preconcetti o convinzioni personali, religiose, ideologiche.

Famosissima è una frase pronunciata da Woody Allen: “I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.” In questa sintesi ricca del sarcasmo, che contraddistingue il grande regista, è però racchiusa l’idea che le persone comuni hanno del politico quando lo si associa all’etica.
E ancora, Norberto Bobbio, ha dedicato buona parte dei suoi studi al rapporto tra etica e politica come si può leggere anche in questo articolo apparso su Micromega.

La politica, infatti, ha perso questo importante substrato razionale nel momento in cui deve discutere e affrontare situazioni “etiche” e, usa tale termine il più delle volte per evitare di affrontare seriamente alcune tematiche. L’etica stessa, forse, ha abdicato al politico il compito di affrontare questioni che le competono direttamente.

Può, oggi, l’etica tornare ad essere una guida per la politica?

 

Film consigliato: Lincoln, anno 2012, regista Steven Spielberg.

Libro consigliato: Norberto Bobbio, Etica e politica. Scritti di impegno civile, Milano, 2009

 

Condividi su: