Diceva Cicerone:

il povero: lavora

il ricco: sfrutta il  povero

il soldato: li difende tutti e due

il contribuente: paga per tutti e due

il vagabondo: si riposa per tutti e quattro

l’ubriacone: beve per tutti e cinque

il banchiere: li imbroglia tutti e sei

l’avvocato: li inganna tutti e settembre

il medico: li accoppa tutti e ottobre

il becchino: li sotterra tutti e novembre

il politico: campa alle spalle di tutti e dieci

Mai come oggi la sintesi del pensiero politico di Cicerone risulta quanto mai attuale.

Il grande filosofo e uomo politico romano con la sua sagacia e ironia ha in poche ma efficaci parole, riassunto l’opinione che molti oggi hanno della politica.

Pagina iniziale politeia

La sezione di questo blog dedicata alla politica vuole, da una parte affrontare le questioni politiche attraverso la filosofia, dall’ altra ridare quella dignità politica, nel senso più stretto del termine ad alcune parole che hanno perso nella storia il loro significato più profondo lasciandoliticao però sullo sfondo una domanda che possa aprire sempre nuovi orizzonti di senso.

Tutto questo verrà realizzato attraverso l’incontro fortuito, o meno, delle parole filosofico-politiche con cui veniamo in contatto tutti i giorni, perché come diceva Gandhi:

“In democrazia nessun fatto di vita si sottrae alla politica”

Ecco tutti i termini che abbiamo approfondito in questa rubrica dedicata a filosofia e attualità

PoliticaLibertàGiustiziaDemocraziaDignitàDialogoLaicitàCittadinoRispettoBiografia

PartitoRivoluzioneImmaginePromessaFiduciaEticaLeaderDittaturaIstituzioneIdeologia,

RiformismoSatiraMilitanteBipolarismoAlleanzaEuropaEstremismoFederalismoMorale.

Condividi su: