A prima vista parlare di “officina filosofica” potrebbe sembrare un ossimoro, una contraddizione in termini; questo perché siamo abituati a pensare la filosofia come qualcosa di astratto, senza consistenza e praticamente trasparente rispetto alla concretezza della vita reale. L’officina invece è, nell’immaginario di tutti, un luogo di lavoro, di intenso lavoro, che sembra non consenta alcun tempo e spazio dedicato alla riflessione e all’introspezione.
La scelta di questo titolo vuole invece definire da subito l’anima di questo blog: uno spazio dove il pensiero e l’azione, la riflessione e la vita, non siano due universi paralleli.

L’idea dell’officina nasce proprio da questo: ogni artigiano mette a disposizione delle proprie mani un sapere che ha conosciuto e interiorizzato e che si trasferisce, migliorando costantemente con l’esperienza quotidiana, nella propria creazione; pensiero e creazione, idea ed azione diventano un tutt’uno, non può sussistere l’uno senza l’altra.
Così in un’officina filosofica il sapere non è un gioco vuoto, fine a se stesso, ma diventa il binario per la vita pratica, in altri termini la filosofia diventa una “forma di vita”.

Chi siamo

Sono Anna Pellizzari,  laureata in Filosofia e diplomata al Master di II livello in Consulenza filosofica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Da diversi anni organizzo laboratori di filosofia con bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie; collaboro inoltre con il Centro di Salute Mentale di Trento, dove conduco il laboratorio settimanale di discussione filosofica.

Sono Valentina Dascanio Laureata in filosofia presso l’Università Ca’Foscari di Venezia e qui ho conseguito anche il master in Consulenza filosofica. La passione per la consulenza è nata fin da subito poiché, la filosofia, è di tutti e può essere utile per affrontare ogni dinamica quotidiana, personale o sociale. Alla luce di questo pensiero nel blog mi occupo in particolare di tematiche che riguardano la società , la politica sia a livello nazionale che internazionale.

In un’officina filosofica il punto di partenza è la condivisione e la cooperazione della conoscenza: il filosofo non vuole e non può essere da solo nella costruzione di un sapere che, proprio perché coinvolge l’uomo nella sua esistenza concreta e multipla, non può essere univoco, ma deve parlare “molte voci”, diventare non un insieme di suoni indefinito ma un armonia.

Questo progetto trova concretezza nella filosofia intesa come “pratica filosofica”: l’idea di questo blog nasce come punto di condivisione di queste esperienze, maturate in ambienti diversi, e soprattutto come uno spazio aperto al dialogo, sia con chi già conosce questa realtà, sia con chi semplicemente abbia voglia di prenderne parte.